Dott.sa Stefania De Chiara

Medico Chirurgo
Perfezionata in Dietologia Clinica
Master II livello internazionale

Stadtgasse, via centrale, 43 39031 Bruneck/Brunico (Bz)
s.dechiara@lifekey.it

Dott. Massimo Vitarelli

Laureato in Medicina e Chirurgia Esperto in Fisiologia dell’Esercizio Fisico
Stadtgasse, via centrale, 43 39031 Bruneck/Brunico (Bz)
m.vitarelli@lifekey.it

Movimento Ribelle

HomeProgrammi MovimentoMovimento Ribelle

Movimento Ribelle

Quest’area è per chi vuole, tramite il movimento, fare una libera ricerca. Non è un metodo finito, limitato o limitante ma in continua evoluzione. Si cercherà, in maniera assolutamente individuale, di raggiungere una maggiore consapevolezza a livello sia fisico che mentale (che in verità sarebbero uno…). Questo tramite lo studio approfondito di diverse pratiche (dalle arti marziali allo yoga,  passando per la ginnastica, il calisthenic, gli esercizi di locomozione, il sollevamento di carichi pesanti, la padronanza della respirazione, la corsa, il condizionamento al freddo…) ma senza l’intento di specializzarsi in una sola di esse: il fine sarà quello di estrapolare i  concetti profondi, non di concentrarsi sugli esercizi esteriori. Si ricercherà un miglioramento globale, che non sarà il fine ultimo.

La cosa importante sarà il viaggio e lo sforzo personale, non la meta raggiunta. Il vero scopo sarà la conoscenza di se stessi, per cercare semplicemente di fa emergere ciò che siamo (ciò che è…). Siamo portati sempre a dividere, forse invece la chiave potrebbe essere unire. Proviamo a non ragionare a compartimenti stagni, proviamo a trovare il filo conduttore che c’è nelle cose. Proviamo a non inseguire il fine ma percorrere lo scopo. Tutto quello che trovate qui è solo un mezzo. Acquistare la capacità di fluire liberamente da un movimento all’altro ha molti effetti benefici per la salute psicofisica, ma è solo un mezzo. Proviamo a scorgere quello che non si vede. Proviamo a praticare vivendo con attenzione e consapevolezza. Conoscersi, conoscere.

Come ad alto livello tutte le arti marziali sono una, tutti i movimenti alla fine non sono altro che una sinergica strategia per risolvere il “problema Vita”.

Questo non è il posto per chi vuole fare della vittoria il fine della sua esistenza, ma per chi non esclude la vera vittoria come effetto collaterale della sua ricerca. Per chi non vuole specializzarsi ma essere semplicemente speciale nell’essere se stessi, nell’essere felice di fondersi col movimento. Essere vivi. Essere liberi.

Obiettivo:
Vincere se stessi.